la saga          realtà storica e romanzo          domande frequenti

 

la saga del Mar dei Caraibi

La Saga del Mar dei Caraibi è composta da una trilogia e due spinoff - uno dei quali in corso d'opera - che coprono un arco di tempo che va dal 1662 al 1674 - più un racconto breve, pubblicato sul n. 0 della rivista Romance Magazine.
Ciascuna di queste opere è dedicata ai personaggi di rilievo: Corinna McPherson  e Dorian O'Rourke (Corinna), Walter Avery (Cuore Pirata), Gavin O'Dowd (L'Irlandese), John McFee (La Sposa Spagnola), Pablo O'Dowd (racconto, Notte di Tempesta)
.

La trilogia


Corinna           Cuore Pirata          L'Irlandese


Lo Spinoff            Il Racconto


   
La Sposa Spagnola   Notte di Tempesta

 

realtà storica e romanzo

La cosa più difficile, quando ci si trova di fronte a una realtà come quella della Filibusta e dei Caraibi del XVII secolo, è rendere una realtà storica di guerre e violenza, nel contesto di una trama che deve privilegiare una storia d'amore. La pecca che ho nella maggioranza dei casi riscontrato, è che, per rendere la storia più appetibile e romantica, la realtà viene romanzata e alleggerita al punto da risultare poco credibile.
Pirati e Corsari sono figure che stimolano la fantasia, virtualmente eroi che inseguono una causa generalmente giusta, sia essa di sostegno al governo che servono e che giustifichi gli atti di violenza, sia che riguardi una questione di onore o di vendetta personale.
Ma se gli eroi devono essere in linea di massima delle figure positive, che trasmettino una serie di valori, la realtà in cui si muovono era cosa ben diversa. Il brano seguente sulla violenza  lascia intravedere la punta di quello che era la Filibusta.
Dopo aver approfondito la ricerca storica, mi sono trovata di fronte a un dilemma non da poco, sapendo di voler scrivere una storia d'amore e d'avventura, senza rinunciare alla fondatezza storica e alla credibilità dell'ambientazione. E' ovvio che un ambiente simile non poteva non influire sui caratteri dei protagonisti.
Io credo sempre che non esista un personaggio "totalmente buono" e un personaggio "totalmente cattivo", ma infinite miscele che danno vita alle figure più intriganti, sia nel bene come nel male. E sono pure del parere, che un romanzo, pur trattandosi per definizione di un'opera di fantasia, sia molto più godibile se possiede un fondo di verità.

Pirateria e violenza

Abituati alla violenza, i pirati, usciti o meno dalla deportazione delle categorie pericolose, aureolati o no dal prestigio della caccia agli spagnoli, fecero della violenza una pratica quotidiana e un'arma di primo piano, di efficacia psicologica non trascurabile.
Per merito di Oexmelin e di Dampier, la letteratura della Filibusta annovera dei veri classici della violenza, a partire dal XVI sec., le imprese di corsari come Jacques Sore a Cuba li mostravano capaci di massacrare tutti i prigionieri, incendiare ospedali e chiese, mettere a sacco case e piantagioni.
Cinquant'anni più tardi i figli dei coloni impararono a temere le scorrerie dell'olandese Pie de Palo, come i loro padri avevano temuto quelle di Drake.
Nella sua prima grande spedizione alla conquista di Portobello, Morgan usò la violenza come mezzo di intimidazione. Poichè i soldati del primo forte incontrato avevano opposto tenace resistenza, il corsaro inglese li fece passare a fil di spada "per seminare il terrore nel resto della città".
Così facendo ottenne la resa della città. Per conoscere il luogo dove erano stati nascosti i tesori, fece interrogare i prigionieri e molti di essi morirono sotto tortura. Ma nessun altro filibustiere raggiunse la feroce reputazione di Monbars, detto lo Sterminatore, che iniziò a vincere col "terrore dello sguardo" e concludeva con "la forza del suo braccio".
L'Olonnese fu l'uomo della violenza gratuita: "in merito vi è una grande differenza fra questi due avventurieri; l'Olonnese ha fatto spesso morire spagnoli che non gli opponevano resistenza, mentre Monbars non ha mai ucciso un solo avversario che non gli resistesse".
Oexmelin, che distingue tra i due temperamenti, narra in una celebre pagina il furore de L'Olonnese, quando sentì parlare dell'impiccagione riservata dagli spagnoli ai pirati: "L'Olonnese a queste parole di boia e di impiccagione divenne furioso, fece aprire il boccaporto, attraverso il quale comandò agli spagnoli di uscire uno alla volta, e man mano che salivano, tagliava loro la testa con la sciabola. Egli compì questo massacro da solo e mantenne in vita solo l'ultimo, al quale diede una lettera per il governatore di L'Avana, nella quale gli diceva che degli spagnoli aveva fatto ciò che il governatore aveva ordinato si facesse di lui e dei suoi."

 

domande frequenti sulla Saga Corsari

Come sono collegati i romanzi, e qual è l'ordine di lettura della Saga Mar dei Caraibi?
I romanzi facenti parte della trilogia Corinna. La Regina dei Mari -Cuore Pirata-L'Irlandese sono collegati tra loro non solo per la presenza dei personaggi ma soprattutto per le vicende che intrecciano le loro vite. Nel primo romanzo - Corinna - viene lasciata in sospeso la storia di Juan Corraya, nel secondo romanzo - Cuore Pirata - quella di Alma De Castillo, entrambe trovano conclusione nel terzo romanzo - L'Irlandese. Per apprezzarli appieno è consigliabile leggerli in questo ordine.

Come si collega alla trilogia il romanzo dedicato a John McFee?
Il romanzo di John McFee non sarà collegato alle vicende narrate nella trilogia. Temporalmente si svolgerà durante e dopo la presa di Panama, nel 1671, e si colloca tra Corinna e Cuore Pirata.

Tra i vari personaggi secondari che compaiono nella trilogia spiccano Pablo e il capitano De Chaville, scriverai anche le loro storie?
Pablo è il protagonista del racconto breve Notte di Tempesta, pubblicato nel n. 0 della rivista Romance Magazine, edita da Delos Books. Anche il capitano De Chaville avrà probabilmente una sua storia in futuro.

Hai progetti futuri che riguardano le nuove generazioni?
Progetti molti e molte idee, ma se ne riparlerà in futuro.

Dove sono reperibili questi romanzi?
Con Corinna. La Regina dei Mari, la Leggereditore ha iniziato a pubblicare i romanzi della Saga in una nuova prestigiosa edizione, rivista e integrata. Il primo volume, è reperibile in libreria e in tutti i bookshop on-line, anche in formato ebook.

Dove si possono trovare altre notizie sull'ambientazione storica dei tuoi libri ?
Oltre alle notizie sul background storico dei singoli titoli, potrete trovare altre notizie sul mondo dei Corsari visitando il mio blog Kate's World : informazioni storiche, curiosità e letture interessanti.
Sul blog Kate's Resources for Writers ho raccolto una quantità di risorse storiche su molti argomenti, links vari e libri.